Il Varo del Catamarano

0
606
views

Il varo del catamarano

Abbiamo parlato gia’ alcune volte di trasporti , e dei piccoli miracoli che occorreva realizzare per mettere in mare una barca .

Non ho ancora parlato del problema delle messe in mare vere e proprie , una volta concluso il trasporto e arrivati sul luogo scelto per il varo .

Occorre pensare che all’ epoca non vi erano molte gru in Thailandia e quelle poche non avevano l ‘attrezzatura necessaria al varo, in termini di fasce morbide .

Ma comunque, sarebbe stato impossibile varare una barca di una certa misura , usando il braccio della gru , perche’ all’estenderlo troppo , si perde la portata della gru e si rischia di rovesciarsi in mare insieme alla barca da varare

Per lunghissimo tempo , oltre 10 anni , mi ero avvalso di una piccola rampa in cemento sul lungomare di Pattaya .

Di solito cercavo di fare il trasporto nel pomeriggio tardi , in modo da arrivare verso sera , montare l’alberatura con la gru , e preparare bene il tutto , e arrivata la notte , mettere in mare con un trattore .

Il mio trattorista di fiducia era un simpatico contadino che viveva con il suo trattore, fornendo un servizio ai vari proprietari terrieri , e spostandosi da un posto all’ altro .

Un brav’uomo che per circa 100 euro , si prestava a trasporto e messa in mare della barca . A volte , il trasporto lo facevo io con il pick up , e l’amico trattorista , finita la sua giornata di lavoro nei campi , veniva a mettere in mare la barca , godendosi i suoi 100 euro e un paio di birre offerte .

Cosi’ ando’ per parecchie volte . Ma si sa , l’inconveniente e’ sempre li in attesa .

Quella volta , era notte fonda . Si era attesa l’alta marea in piena notte .

Io sedevo al timone del catamarano , e non ero in grado di vedere il trattore .

In pratica , cercavo di interpretare i segni e le urla della gente , e sapevo di dover accendere i motori della barca e dare marcia indietro , al momento opportuno , con una bella energia , per sfilare il carrello da sotto il catamarano .

Godetevi questo video incredibile ….

Io , mal interpretando i segni , diedi marcia indietro a tutta manetta , e mi trascinai l’intero trattore in acqua …

alzate l’ audio , ve lo raccomando …

il trattorista che urla Ahhii Ahhii si sente bene …..teneva il telefonino e il portafoglio con il braccio alzato verticale perche’ non si bagnassero ….

Fa ridere …e vi e’ anche il lieto fine ! E che vogliamo di piu’ !

Ecco la vita di RB per 18 anni ….. imprese e miracoli giornalieri per garantirsi la sopravvivenza ..una via di mezzo tra leone e gazzella , superando entrambi in velocita’ e senza neppure fermarsi a mangiare !!

Ed ora , bando alle ciance ….la parola al video :