Robot ….. li tassiamo ?

0
976
views

I Robot ….. li tassiamo ?

Cari Lettori 
 
alcuni giorni fa , mi sono ritrovato a discutere con alcuni amici e sono diversi giorni che penso alle opinioni espresse in quella occasione .
 
Si parlava di tasse . Argomento che in Italia, e’ tutt’altro che allegro e fonte di perenne amarezza e rabbia . 
 
Si discuteva di come sia ingiusto tassare varie volte , successivamente , lo stesso utile .
 
Chi lavora in modo indipendente , un professionista o un commerciante , subisce una bella decurtazione del suo utile , pagando l ‘ IRES , l ‘ IRAP , ed i mille balzelli locali .
 
Avrebbe ‘ gia’ dato ‘ , come si dice a Genova .
 
Il poco che gli resta , viene utilizzato , nell’ esempio in questione , per acquistare un’ automobile. 
 
Sarebbero soldi suoi . Gia’ tassati . 
 
Invece si trova a pagare il 22% di IVA . Una nuova tassa , su denaro gia’ tassato . 
 
Poi verranno altre tasse , e sul carburante , pagato nuovamente con denaro gia’ tassato , si applicheranno ulteriori accise e tasse .
 
Sono questioni annose e fonte di mille discussioni . 
 
Con i miei amici si parlava invece di Robot industriali .
Si tratta di simpatiche macchine, che svolgono mille e mille mansioni che erano dell’ uomo, velocizzando la produzione , riducendo errori e abbattendo i costi . 
 
Macchine che lavorano notte e giorno , spesso riparate e assistite da remoto , senza generare alcun nuovo posto di lavoro , o veramente minimo .

Sono presenti in tutta l’ industria pesante , automobilistica , ma anche nella grande distribuzione , in molte manifatture piccole o medie . Il loro uso si sta espandendo .

Si discuteva se potesse essere praticabile , tassare il lavoro di questi Robot .

La Previdenza Sociale , l ‘ INPS , e’ in continua difficolta’ e ogni mese il pagamento delle pensioni, sembra una piccola impresa . Che futuro abbiamo ?

Per mezzo della tassa sul lavoro non-umano , si potrebbe favorire il reinserimento dell’ individuo, in altre industrie che ancora non hanno sostituito l’ uomo con la macchina . Per riciclare un lavoratore che ha perso il posto a causa di un robot , occorre denaro .

Sembra etico che sia tassato il lavoro del Robot .

Le industrie , quando Bill Gates ha proposto qualcosa di simile, si sono scandalizzate .

Infatti i Robot sono acquistati con denaro che e’ gia’ stato tassato .

Ma non e’ la stessa cosa che capita al privato ?

Invece in Italia , e non solo , avviene l’ esatto opposto .

L’ investimento in Robot e tecnologie volte ad automatizzare la produzione , non solo non e’ tassabile , ma spessissimo si DEDUCE dall’ imponibile ! Per non parlare dei Fondi Europei che favoriscono il processo di automazione ….spesso a fondo perduto !

Non siamo un po’ strani ?