Storie del mio Passato

0
1354
views

Storie del mio Passato

Non saprei dire se fosse un minestrone o una zuppa.

Un po’ sono i ricordi , ormai lontani nel tempo .

Ed un po’ forse il fatto che la mamma , di origini austro ungariche , cucinasse piatti , che nella mia vita , non ho piu’ avuto modo di provare .
Minestrone o zuppa che fosse , c’erano diversi pezzi di carne che galleggiavano e spuntavano fuori all’ improvviso dalla massa densa e profumata .

Una carne ben cotta, anzi troppo cotta. Dal sapore indescrivibile , che ancora sento come fosse stato ieri .
Io e mio fratello , affondavamo avidamente i cucchiai in quella pentola , quando non ci vedeva nessuno , alla caccia dello sfuggente pezzo di carne ; appena prima di cena , per saziare l’ appetito vorace di un adolescente in crescita .

 

Non mi sarei saputo immaginare cosa sarebbe successo nei 30 anni successivi . Fantasticando mi immaginavo una carriera nello sport , o forse nell’ aeronautica . Ma ero troppo preso dal presente per riuscire veramente a pianificare .
Del resto , deve essere la mia natura, che mi porta a vivere con intensita’ , ogni momento , e mi spinge a fare prima di pensare bene .

Ed e’ questa natura mia , che mi spinge a prendere un caffe’ , a scaldare un toast , e ad approfittare del sonno dei bimbi , per iniziare a scrivere e a pescare ancora , non piu’ adolescente , ma con i capelli tutti bianchi , da quello stesso pentolone , dove i pezzi di carne sono ormai un ricordo e dove i ricordi vengono su a caso .

E cosi’ come vengono alla mente , cosi’ li riporto , in rigoroso ordine di apparizione , che al momento in cui scrivo , ancora non conosco e posso solo sperare sia comprensibile .
Polpette di ricordi. Buona lettura .